Ciano, sempre lui. Martedì sera d’oro per il Crotone, steso l’Avellino

Ciano, sempre lui. Martedì sera d’oro per il Crotone, steso l’Avellino

CROTONE-AVELLINO 2-0

CROTONE: Cordaz, Balasa, Claiton, Ferrari, Martella, Matute, Maiello (dal 35′ st Salzano), Suciu, Ciano (dal 45′ st Gigli), Padovan (dal 9′ st Torregrossa), Stoian. In panchina: Stojanovic, Galardo, Dezi, De Giorgio, Ricci, Rabusic. Allenatore: Drago.

AVELLINO: Frattali, Chiosa, Ely, Pisacane, Visconti (dal 1′ st Zito), D’Angelo (dal 15′ st Sbaffo), Arini, Schiavon, Bittante (dal 24′ st Almici), Comi, Trotta. In panchina: Gomis, Fabbro, Vergara, Kone, Angeli, Regoli. Allenatore: Rastelli.

Arbitro: Nasca di Bari

Marcatori: 38′ pt (rig.) e 10′ st Ciano.

Ammoniti: Padovan (C), Cordaz (C).

 

Serata d’oro per il Crotone che compie un passo importante verso la salvezza. I rossoblù si impongono 2-0 con un gol per tempo. Doppietta per Camillo Ciano, giunto al sedicesimo centro in questo campionato, e quindi vicinissimo al record di Calil che siglò 17 gol in un campionato di serie B con la maglia rossoblù. L’attaccante napoletano è comunque il calciatore che ha segnato pure reti in serie B nella storia del Crotone (è a quota 26). La rete del vantaggio arriva grazie ad un rigore concesso per trattenuta in area ai danni di Ferrari. Dal dischetto Ciano non fallisce.

Nella ripresa arriva subito il raddoppio grazie ad una girata in area di destro dello stesso Ciano che mette un sigillo alla gara. L’Avellino prova a reagire ma succede ben poco fino alla fine. Tre punti pesanti soprattutto alla luce dei risultati che arrivano dagli altri campi: le sconfitte di Cittadella, Virtus Entella e Pro Vercelli sono oro colato per il team calabrese.

 

Lascia un commento

Scroll To Top