Cerva-Marcellinara si ripete. Il giudice: l’arbitro non doveva sospendere il match

Cerva-Marcellinara si ripete. Il giudice: l’arbitro non doveva sospendere il match

Gara del 11/ 2/2018 CERVA – MARCELLINARA
Il Giudice Sportivo Territoriale, dall’esame degli atti ufficiali rileva quanto segue: al 46′ del Iº tempo il calciatore del Cerva Sacco Luca, utilizzato nel ruolo di portiere, si è avvicinato minacciosamente al calciatore del Marcellinara Perri Ivan, gli ha messo le mani sul collo e lo ha spintonato. Il provvedimento d’espulsione a carico del calciatore Sacco ha determinato vibranti proteste nei confronti dell’arbitro, che è stato accerchiato da alcuni calciatori del Cerva, ed accesi diverbi tra i tesserati delle due squadre con qualche reciproca scorrettezza e qualche minaccia subita dalla squadra del Marcellinara ad opera di calciatori non identificati. A questo punto l’arbitro, temendo che la situazione degenerasse, ha deciso di sospendere definitivamente la gara e di rientrare negli spogliatoi. Ciò premesso, nel rapporto del commissario di campo si evidenzia la correttezza del pubblico, la fattiva collaborazione delle Forze dell’Ordine presenti, nonché il fatto che al di là delle deprecabili intemperanze nelle proteste da parte di tesserati del Cerva, ed in particolare dell’allenatore Elia Domenico, non si sono verificati specifici episodi di violenza, nè tra i calciatori, nè tanto meno nei confronti dell’arbitro. Va altresì rilevato che l’arbitro prima di decidere la sospensione definitiva della gara non ha compiuto nessun tentativo per riportare la calma, chiedendo magari la collaborazione dei capitani delle squadre e dei dirigenti; ha pertanto fatto cattivo uso dei poteri discrezionali previsti dall’art. 64 delle N.O.I.F. Per questi motivi, visti gli art.64 delle N.O.I.F. e gli art. 17, 18, 19 del C.G.S. dispone

1. la ripetizione della gara, demandando gli atti alla Delegazione provinciale in sede per i provvedimenti di competenza;

2. di squalificare il calciatore Sacco Luca (Cerva) per TRE GARE EFFETTIFE;

3. di squalificare l’allenatore del Cerva Elia Domenico fino al 6 MARZO 2018;

4. di irrogare alla Società Cerva l’ammenda di €. 70,00;

5. di irrogare alla Società Marcellinara l’ammenda di €. 40,00.

Lascia un commento

Scroll To Top