Castellese, vittoria cruciale nel derby a San Leonardo: sorpasso e terzo posto

Castellese, vittoria cruciale nel derby a San Leonardo: sorpasso e terzo posto

(nella foto la rete del 3-0 di Alessandro Leone)

SAN LEONARDO-CASTELLESE 0-3

SAN LEONARDO: Frontera (11’ st Procopio), Zoffreo (24’ st Ferrini), Pignanelli (45’ st A. Mannolo), D. Falcone, E. Colosimo, Mancuso, S. Falcone, Trapasso, Piccolo, L. Colosimo, Diletto (12’ st De Angelis). In panchina: G. Mannolo, Scerbo. Allenatore: Caloiro

CASTELLESE: Bilotta, Marra, Ventura, Ant. Leone, Comito, Giaquinta, Franco, Paparo, Guareri (18’ st Pugliese), G. Chiodo (32’ st Piperis), Ale Leone. In panchina: Liò, Liserra, Mercurio, Gualtieri, Sestito. Allenatore: Bartone

ARBITRO: Parrotta di Rossano

MARCATORI: 10’ st Franco, 38’ st Ale. Leone, 49’ st Ale. Leone

NOTE: Spettatori 200 circa.

SAN LEONARDO DI CUTRO (Kr) – Netta e straordinaria affermazione della Castellese sul difficilissimo campo del San Leonardo, una vittoria voluta e ampiamente meritata di fronte ad un grande avversario e in un derby molto sentito da ambo le parti. Per Piperis e compagni arriva il settimo risultato utile consecutivo, sesta vittoria nelle ultime sette partite con un solo gol subito in questa striscia, insomma la Castellese ha propria cambiato marcia e ora mette paura al Cotronei per la lotta al secondo posto.

La sfida con il San Leonardo si gioca di fronte ad una splendida cornice di pubblico, la partita ha rievocato vecchi derby storici e caldi, anche se tra le due squadre fuori dal campo c’è da sempre una grande amicizia. Il primo è tempo è giocato alla pari, la Castellese fallisce clamorosamente il vantaggio in almeno tre occasioni, Franco, Guareri e Antonio Leone falliscono le loro chance. Il San Leonardo ci prova con Piccolo, Trapasso ed Emilio Colosimo, senza impensierire più di tanto Bilotta.

Nel secondo tempo la Castellese minuto dopo minuto prende sempre più in mano la partita, grazie anche ad una maggiore tenuta fisica, al 10’ arriva il vantaggio firmato Carlo Franco, ex di turno, che raccoglie un preciso assist di Chiodo dalla sinistra e di testa batte un incolpevole Frontera. A vantaggio acquisito la Castellese spinge per chiudere il match ma il San Leonardo rischia di colpire in contropiede ma si trova di fronte un ottimo Bilotta e un ottima retroguardia. Al 25’ clamorosa traversa di Paparo con un calcio di punizione da 40 metri, poco dopo è Piperis a provarci su calcio piazzato, stavolta la palla è indirizzata sotto l’incrocio dei pali, dove però trova Procopio che con un colpo di reni riesce a sventare il pericolo.

Nel finale la partita si innervosisce un pò, ci sono diversi ammoniti e un pò di tensione, la Castellese ha trovato poi il raddoppio grazie ad una straordinaria azione personale di Alessandro Leone. Lo stesso Leone in pieno recupero chiude definitivamente i giochi mettendo in rete il 3-0. Ora la Castellese del presidente Salvatore Manfredi inizia a sognare, il secondo posto occupato dal Cotronei dista tre punti e domenica proprio il Cotronei sarà ospite a Le Castella in una gara che si preannuncia avvincente.

Lascia un commento

Scroll To Top