Capitano e tecnico lanciano l’allarme: «Il Sambiase rischia di seriamente di sparire»

Capitano e tecnico lanciano l’allarme: «Il Sambiase rischia di seriamente di sparire»

Nonostante una stagione incredibile ed esaltante il Sambiase rischia di sparire, il tutto nell’indifferenza generale. A lanciare l’allarme sono stati capitan Cordiano e mister Salerno.

«Ci sembra di giocare contro tutto e contro tutti. Stiamo facendo un campionato strepitoso, sempre nelle prime posizioni, ma nessuno sembra disposto a darci una mano. Questo è un gruppo eccezionale – continua il capitano – tutti ragazzi motivati e affamati, ma soprattutto gente vera che crede in quello che fa. Non è nostra intenzione mollare, vogliamo andare avanti nonostante le difficoltà, nonostante non ci vengano neanche garantiti dei minimi rimborsi spesa. Quello che non riusciamo a capire è come si possa permettere che un patrimonio come il Sambiase rischi di scomparire. Non ci prendiamo in giro se le cose non cambiano, nonostante i nostri sforzi per centrare una posizione play-off, la società rischia di non riuscire ad iscriversi al prossimo campionato. È assurdo che nessuno se ne interessi, che tutto succeda tra l’indifferenza degli imprenditori di Sambiase, sordi agli inviti del Presidente Scicchitano che si sta spendendo nella ricerca di una soluzione. Possibile che nessuno possa e voglia fare qualcosa per salvare quello che è un patrimonio del loro paese? Noi passiamo, oggi siamo qui, domani chissà, ma il Sambiase è di Sambiase e dei sambiasini».

Fa eco al capitano anche mister Salerno: «Ricordo che quando giocavo io in questa squadra l’amore verso questi colori era diverso. Anche se eravamo ultimi in classifica c’erano sempre almeno mille tifosi sugli spalti. Si sentiva l’amore verso la squadra. Ora sembra invece che nessuno voglia più il bene del Sambiase. Dobbiamo solo dire grazie al presidente Scicchitano – sostiene il tecnico – i suoi sforzi per permetterci di andare avanti sono notevoli ma resto allibito di fronte all’indifferenza degli imprenditori di Sambiase. La crisi c’è è vero, ma non prendiamoci in giro, se davvero si vuole fare qualcosa per questa squadra, per questa società la si può fare. Non lasciate che il calcio a Sambiase muoia, per permettete che ciò che questi straordinari ragazzi si riveli poi inutile».

Fonte: sambiasecalcio.com

Lascia un commento

Scroll To Top