Campionati regionali di categoria ed assoluti, la Kroton Nuoto centra il podio a squadre

Campionati regionali di categoria ed assoluti, la Kroton Nuoto centra il podio a squadre

Le Finali Regionali dei Campionati di Nuoto Indoor 2016 di Catanzaro chiudono i battenti lasciando risultati di prestigio e soddisfazioni in casa Kroton Nuoto. Centrato il podio a squadre che, viste le condizioni fisiche dell’intero gruppo, è un risultato indubbiamente da sottolineare. Sfortunata infatti la squadra crotonese che ha dovuto subire una vera e propria epidemia influenzale. Ci voleva uno “scatto d’orgoglio” da parte dei ragazzi crotonesi ed è stato proprio quest’aspetto il dato più significativo.

Nella classifica “Assoluti” medaglia d’oro per Amideo Salvatore nei50, 100, 200 rana e 400 misti,
De Meo Camilla nei 50 e 100 Farfalla e Podella Giuseppe nei 50 stile libero.

Argento “Assoluto” per De Meo Camilla nei 200 farfalla, Podella Giuseppe nei 100 stile libero e Torchia Stefano nei 50 farfalla.

Terzo posto “Assoluto” per Podella Giuseppe nei 50 dorso, 100 stile e 200 mix, De Meo Camilla nei 50 dorso.

Nel complesso ottima prova di forza della squadra che, nonostante il numero nettamente inferiore di gare disputate rispetto agli avversari, (circa 150), da una grande prova con prestazioni di assoluto rilievo in campo nazionale.

Su tutti Podella Giuseppe che vince i 50 stile in 23″52, crono che attualmente lo piazza tra i primi 9 in Italia della categoria, Salvatore Amideo nei 200 rana chiude con il suo migliore 2’16″90 che attualmente gli vale il 5° posto in graduatoria nazionale a soli 2 decimi di secondo dal podio.

Daniele Buzzurro che, nei 200 rana, conquista un record che durava dal ‘95 e che lo colloca al 1° posto in graduatoria nazionale dei nati ‘03.

Grande dunque la soddisfazione perché la Kroton Nuoto continua a sfornare campioni a livello italiano in tutte le categorie riuscendo a rimanere stabilmente ai primi posti nelle graduatorie nazionali. Podella, Amideo e Torchia, quest’ultimo nei 50 sl, li vedremo infatti ai Campionati Italiani di Riccione tra poche settimane dove vorranno esprimersi al top al cospetto del meglio del nuoto nazionale. Rammarico per la mancata qualifica di Zizza Nikolaj e Torchia Stefano nei 100 farfalla. Hanno perso per “un soffio” l’opportunità di conseguire il “tempo limite” per Riccione. Il primo per soli due decimi, il secondo per cinque. Torchia, inoltre, per 3 decimi ha fallito anche la qualifica nei 100 sl (53″80) come Podella per un solo decimo (52″50).

Ottime le performance di Barbacariu Malina che si migliora nei 50 dorso (4a Assoluta) con 31″80, mentre nei 200 stabilisce il suo personale con 2’31″2 ben 6″ meglio del precedente.

Francesca Oppido si ritrova giungendo a ridosso del podio (4a assoluta) nei 100 fa con 1’08″90, Maria Rota oro di categoria nei 100 e 200 do con 1’10″80 e 2’30″20.

Zizza Nikolaj oro di categoria nei 100 e 200 fa con un notevole trend positivo nei 200 dove “abbassa” il suo limite di 5″ con 2’16″6. Argento poi nei 200 misti e 100 do.

Guerriero Maria Pia è argento di categoria sia nei 50 sl (29″20) che nei 100 con 1’02″8 che nei 200.

Rajani Giacomo vince i 100 sl (56″6), secondo nei 50 sl (26″0)

Arcuri Matteo anche se non al top della condizione nei 200 fa chiude in 2’27″80, nei 100 in 1’06″10.

Lio Michele in gran forma sia nei 100 che 200 do in 1’10″10 e 2’32″00. Palermo Marco sfortunato ad ammalarsi subito prima della competizione. Per lui 27″80 nei 50 sl e 1’07″50 nei 100 fa.

Rajani Andrea migliora sia nei 100 che 200 rana. Parimenti Cristian Crugliano sia nei 100 rana (1’18″0) che i 200 (2’47″0). Cimbalo Alice prezioso il contributo nei 200 stile libero (2’32″4).

Rajani Elena si supera nei 100 sl (1’06″6). Torchia Stefano oro categoria nei 50 e 100 sl, 50 e 100 fa e 50 dorso. De Meo Camilla oro “categoria” nei 50 e 100 fa, Podella Giuseppe oro categoria 50 e 100 sl, Amideo Salvatore oro di “categoria” nei50, 100, 200 rana e 400 misti

Grandi prestazioni per Filippelli Giulia e Maria Vittoria Ioppoli nelle staffetta cat “ragazzi”
In particolare da rimarcare la frazione a delfino della Filippelli in 1’16″10 e della Ioppoli nel dorso in 1’18″20.

Tonolli Martina si migliora nei 200 sl e nei 200 rana abbassando il crono di quest’ultima a 3’08″20.

Ultima “chicca”, la staffetta 4×200 stile libero, con ben tre atleti Kroton Nuoto sotto i 2’00. Amideo 1’57″7, Podella 1’57″80, Torchia 1’59″40, Rajani 2’04″80

Lascia un commento

Scroll To Top