“Caligiuri” fortino inespugnabile: il Savelli batte una buona Sersalese

“Caligiuri” fortino inespugnabile: il Savelli batte una buona Sersalese

SAVELLI-SERSALESE 2-1

SAVELLI: Levato, Scalise (15’ s.t. Gentile V.), Marasco, Greco P., Tridico, Barbaro (36’ s.t. Anania), Balsamo, Balde , Bevilacqua (42’ s.t. Tallarico F.), Cerminara A. (31’ s.t. Mirabelli), Rizzo A. All. Barbato.

SERSALESE: Mirarchi, Zungrone (27’ s.t. Pungitore),Talarico M., Borelli, Torchia, Carrozza (18’ s.t. Bianco), Polaia, Schipani M., Mancuso , Schipani D., Talarico G.
All. Talarico M.

MARCATORI: 10’ s.t. Rizzo , 14’ s.t. Polaia , 26’ s.t. Bevilacqua.

 

L’essenziale scontro al vertice tra Savelli e Sersalese, sorride ai padroni casa che raccolgono una vittoria fondamentale per il proseguo del campionato. 16 punti in classifica, terzo posto, “Caligiuri” fortino inespugnabile (4 vittorie su 4 ) , questi sono i numeri degli uomini di Barbato.

La Sersalese dal canto suo esce sconfitta ma non ridimensionata, in quanto anche oggi dimostra di essere una squadra organizzata e con buone individualità. Già dalle prime battute del match , i locali eseguono buone trame di gioco, con bei fraseggi e verticalizzazioni improvvise, peccando tuttavia di brillantezza negli ultimi trenta metri . Gli ospiti invece dopo un avvio stentato escono fuori nella fase finale di tempo . Al 15’ p.t. ben imbeccato da una punizione di Balsamo, Tridico impensierisce Schipani. Al 26’ ancora pericoloso il Savelli, con un gran tiro di Rizzo .Al 35’ i catanzaresi dopo aver subito a lungo , hanno l’occasione più nitida del primo tempo: prima Schipani costringe al miracolo Levato poi sul tiro seguente di Polaia ,salva sulla linea.

Nella ripresa le squadre complice anche la grossa posta in palio partono più contratte e ne perde lo spettacolo. Tuttavia nel giro di quattro minuti , precisamente tra il 10’ e il 14’ esplode il match: prima A. Rizzo ben smarcato da una sponda all’indietro di Barbaro, approfittando di una sfortunata deviazione di Zungrone porta in vantaggio il Savelli con un tiro dalla distanza, poi Polaia avventandosi su una respinta corta di Levato scaturita da una punizione di Schipani trova subito il pari. Uno a Uno, Botta e risposta immediato. Subito il pari i silani cercano immediatamente il nuovo vantaggio sfiorandolo prima con Bevilacqua e poi con Cerminara A. assistito alla perfezione da Barbaro. I catanzaresi ,invece,si rendono pericolosi per lo più con tiri dalla distanza e soprattutto coi calci piazzati di Schipani, sempre insidiosi.

Quando la gara sembra avviarsi verso il pari, al minuto ventisei il solito Bevilacqua siglando il quinto sigillo stagionale, realizza la rete del due a uno, facendo esplodere il nutrito pubblico del Caligiuri. Nel finale forcing degli uomini di Talarico, ma stoicamente e con tanto spirito di abnegazione Mario Balsamo e compagni resistono. Nel finale polemiche e. lamentele della Sersalese, per un sospetto gol fantasma di Bianco, tuttavia l’ottimo signor Marino da Crotone (autore ancora una volta di un grande arbitraggio), non disponendo del Var o della Gol line technology, valuta l’episodio a vista, probabilmente anche in maniera corretta, ma si sa questi casi possono essere accertati solo con l’ausilio della tecnologia e spesso anche in palcoscenici più grandi suscitano diatribe.

Grazie a questo successo il Savelli, resta in scia del Sofome capolista, aggancia il Cirò Marina ed è potenzialmente davanti al Real Fondo Gesù, visto che i Crotonesi devono ancora osservare il turno di riposo. Grande cosa per una compagine partita in sordina e tra lo scetticismo generale. Vittoria di oggi ancor più avvalorata dalla presenza di soli Savellesi in campo.

Lascia un commento

Scroll To Top