Calciomercato estivo 2013: affari in vista anche per i tifosi

Calciomercato estivo 2013: affari in vista anche per i tifosi

Estate uguale mercato. Questa l’equazione in grado di ricondurre ad unità il complesso degli avvenimenti, la maggior parte dei quali apparentemente impenetrabili, che hanno luogo tra la fine di un campionato di calcio e l’inizio di quello successivo. I mesi interessati sono appunto quelli di Giugno, Luglio e Agosto (sebbene, normativamente parlando, solo nel corso di questi ultimi due sia possibile il deposito dei cartellini acquistati). Le squadre coinvolte, tutte. Ivi comprese quelle italiane, come, del resto, è possibile verificare consultando l’indirizzo internet http://www.legaseriea.it/it/serie-a-tim/calcio-mercato. Poi, certo, la quantità e, soprattutto, la qualità degli acquisti differiscono in base alla disponibilità finanziaria delle varie società di calcio (solo in parte perequata, nel Belpaese, dal meccanismo dell’acquisto collettivo dei diritti televisivi). Fino a questo momento i colpi più clamorosi sono stati messi a segno da Juventus e Fiorentina. La dirigenza della Vecchia Signora ha infatti deciso di festeggiare la vittoria del Campionato regalando al proprio tecnico il fantasista argentino Carlitos Tévez (9.000.000_€). La Fiorentina, invece, ha replicato ieri assicurandosi le prestazioni del bomber teutonico Mario Gomez (per 15,5 milioni di euro più bonus). Un trasferimento che ha infiammato la piazza fiorentina.

Gli altri due grandi club ad aver replicato con un acquisto di egual peso sono stati: il Napoli, che si è aggiudicato l’attaccante belga Dries Mertens per la “modica” cifra di 9.700.000€, e l’Inter, che ha prelevato il giovanissimo Mauro Icardi dalla Sampdoria al prezzo di addirittura 13.000.000€. Tutto tace, invece, in casa Milan. Qualche altro soldino lo ha speso la Fiorentina, che si è assicurata i servigi di Juan Cuadrado, riscattato dall’Udinese per 5.000.000€, e di Joaquín, anch’esso riscattato, ma dal Malaga, per 2.000.000€. Movimenti di minore consistenza se ne sono registrati, poi, sia a Trigoria che a Formello. La dirigenza della Roma, fedele al progetto della nuova proprietà americana, ha continuato ad investire sui giovani: Piscitella, Verre e Destro dal Genoa e Caprari dal Pescara (10.500.000€ il costo complessivo di tali trasferimenti). Il management della Lazio si è, viceversa, limitato a riscattare un paio di giocatori: Candreva dall’Udinese per 1.700.000€ e Brayan Perea dal Deportivo Cali per 2.000.000€ (cliccando qui potrete avere accesso a un quadro sinottico per avere maggiori informazioni sulla situazione di calciomercato delle altre partecipanti al prossimo Campionato di Serie A).

In tema di calciomercato, due righe le merita la divertente proposta di Paddy Power, uno degli operatori leader nel settore delle scommesse sportive, e senza dubbio il leader delle trovate più originali e divertenti. Sulla scia di questo atteggiamento giocoso e “sbarazzino”, da diversi anni Paddypower propone al suo pubblico le scommesse sui trasferimenti di mercato. D’altra parte, perché subire passivamente i movimenti in entrata ed in uscita delle società di calcio, e non dare invece a tutti la possibilità di puntarci su? Il tutto agevolato, poi, dallo straordinario power bonus , che regala letteralmente ai giocatori dei rimborsi del valore di 50€. Un mese di calciomercato è già andato. Non ne restano che altri due, per misurare la propria conoscenza del pallone, e delle traiettorie imprevedibili che esso imprime ai trasferimenti estivi.

Lascia un commento

Scroll To Top