Calabria Tour, il resoconto della seconda tappa per gli atleti della Kroton Nuoto

Calabria Tour, il resoconto della seconda tappa per gli atleti della Kroton Nuoto

La Kroton Nuoto ha partecipato alla seconda tappa del Calabria Tour di Nuoto con 31 atleti di anno di nascita compreso dall’anno 2003 al 2006. Il programma previsto era il seguente:400 sl – 50 rana – 100 dorso – 100 rana – 50 farfalla – 200 farfalla

Ottimi come sempre i piazzamenti dei piccoli atleti pitagorici che hanno permesso alla società di collocarsi al secondo posto nella classifica a squadre nonostante un numero ridotto di gare disputate rispetto agli avversari.

Tra la categoria Esordienti A” in grande evidenza il solito Daniele Buzzurro vincente sia nei 400 stile libero in 4’55”0 che nei 100 rana con 1’17”10. Atleta sempre di riferimento per i pari età.

In grande crescita anche Giulia Filippelli che si è imposta nei 200 farfalla conclusi in 2’56”60, specialità nuotata per la prima volta, per un atleta che deve ancora compiere 10 anni. Subito dietro di lei Benedetta Clausi che ha migliorato il suo crono chiudendo in 3’04”20. Un plauso anche alle compagne di squadra che hanno affrontato questa specialità per la prima volta come Benedetta Pettinato e Julia Bozza dimostrando carattere e volontà di migliorarsi.

Sul secondo gradino del podio, nel settore maschile, Marco Riillo che nei 200 farfalla ha fatto capire ai suoi avversari che quest’anno intende “fare sul serio”. Eccellenti anche Lorenzo Massellis ed Antonio Galea anche loro all’esordio in questa gara impegnativa e particolare.

Ottime la prova di Rocco Asteriti nei 400 stile libero in 5’13”60, primato personale “demolito”, che colloca il nuotatore tra i pretendenti alla vittoria per le prossime finali regionali. Stesso discorso per Andrea Gennarini, il ranista della Kroton che si è scoperto anche un eccellente nuotatore di crawl grazie alle sue ottime doti di resistenza.

Cristian Voce si è distinto nei 400 stile libero e nei 100 dorso pur non essendo al meglio ma il giovane atleta gode della stima e fiducia della società e soprattutto del suo allenatore che riconosce in lui un futuro talento. Francesco Grotteria ha “stupito” nei 100 rana terminati in 1’29”80 al pari di Antonio Cancellieri in 1’42”20.

Tra le ragazze classe 2005 in evidenza Maria Vittoria Ioppoli che ha confezionato due grandi prestazioni nei 100 dorso con 1’20”5 e 100 rana in 1’35”60. Atleta di esempio per continuità e determinazione

Ottime prove anche per Aurelia Tricoli in grande crescita con una particolare grinta e “cattiveria agonistica” che la porterà lontano.

Giulia D’Angerio ha mostrato il talento nella sua specialità, la rana, chiudendo la performance in 1’37”20 cosi come Sarah Boito che purtroppo è scivolata in partenza penalizzando la sua prestazione ed Elena Rzegocka che deve ancora ritrovare continuità negli allenamenti per ambire a qualcosa di più. Isabella Ierardi si è cimentata per la prima volta nei 400 stile libero chiusi in 6’17”8 cosi come Rossella La Rosa e Maria Cristina Brutto che sono riuscire a “piazzarsi” a ridosso dei primi.

Grande prestazione poi per la staffetta mista con Ioppoli-Buzzurro-Filippelli-Grotteria che nonostante fosse composta da 3 esordienti (primo anno) ha fatto “il vuoto dietro” con una eccellente “frazione a rana” di Buzzurro .

Per quanto riguarda poi la categoria Esordienti B si è avuta la conferma della crescita costante dei giovani nuotatori Kroton. L’obiettivo alla vigilia era di rendere il gruppo compatto per affrontare gli impegni più importanti della stagione. Da rimarcare alcuni risultati che spiccano tra tutti: il terzo posto di categoria e primo per anno di nascita di Angela Batti nei 50 farfalla con 46″60 ed il terzo posto nei 50 e 100 rana di Rossana Leotta con, rispettivamente, 53″20 e 1’50″70. Per quanto riguarda i maschi, il terzo posto, sempre nei 50 rana, di Emilio Trocino con 48″80.

Lascia un commento

Scroll To Top