Buon pari dell’Isola Capo Rizzuto a Sersale. Il 2-2 lo firma Rizzo in pieno recupero

Buon pari dell’Isola Capo Rizzuto a Sersale. Il 2-2 lo firma Rizzo in pieno recupero

SERSALE-ISOLA CAPO RIZZUTO 2-2

SERSALE: De Sio, Costa, Torchia, Borelli, De Martino, Corosiniti, Caliò, Scozzafava, Grano, Caturano, El Aoudi. In panchina: Lombardo, Barletta, Framo, Franco, Scolaro, Colosimo, Calidonna. All. Mancini.

ISOLA CAPO RIZZUTO: Lamberti, Girasole, Filoramo, Viscomi, Minutolo, Marsala, Cosentino, Ribecco, Rizzo, Marano, Scuteri. In panchina: Grande, De Luca, Caterisano, Bruno, Errigo, Franco, Marchio. All. Leone.

ARBITRO: Cavaliere di Paola (Rizzo e Marafioti di Cosenza).

MARCATORI: 45’ pt Viscomi, 6’st Caturano (rig.), 41’st Scozzafava, 46’st Rizzo

NOTE: Spettatori 300 circa. Ammoniti: Caturano, De Martino (S); Ribecco.

 

SERSALE (Cz): Finsice in parità l’attesa sfida tra Sersale e Isola Capo Rizzuto, ormai un classico del campionato di Eccellenza e quasi un derby tra le due compagini geograficamente vicine. Una partita spettacolare e ricca di azioni e capovolgimenti di fronte, già nei primi minuti l’Isola si rende pericolosa in due occasione, la più ghiotta sulla testa di Rizzo che raccoglie un angolo di Marano e sfiora il palo. Al 14’ il bomber giallorosso non sbaglia, spettacolare azione sull’asse Cosentino – Marano, quest’ultimo mette in mezzo un preciso fendente che il numero 9 dell’Isola raccoglie e deposita in rete, l’esultanza dura però pochi secondi in quanto il direttore di gara annulla per un presunto fuorigioco. Al 18’ si vede il Sersale con un calcio di punizione di Caturano che termina alto, al 22’ ci prova Viscomi su punizione ma De Sio blocca senza difficoltà. Alla mezz’ora si rivede il Sersale, Caturano prova un azione solitaria sulla fascia sinistra, conclude a rete ma il tiro sfiora il palo. Quando il primo tempo sembra ormai volgere al termine arriva il gol dell’Isola, Rizzo serve Cosentino sull’out di destra, il giovane attaccante mette subito in mezzo dove Viscomi conclude magnificamente e batte un incolpevole De Sio.

Nella ripresa l’Isola parte col piede giusto, già al 3’ si ripete l’azione che ha portato al vantaggio, stavolta il cross è di Marano ma la conclusione di Viscomi termina di poco a lato. Al 6’ il Sersale perviene al pareggio, il direttore di gara assegna un discusso calcio di rigore che lo specialista Caturano realizza senza problemi. Il gol cambia il volto anche all’incontro, il Sersale è più pimpante e l’Isola indietreggia il baricentro d’azione, al 13’ Scuteri sventa un azione pericolosa partita dai piedi del solito Caturano, al 19’ ancora Caturano mette in mezzo un perfetto assist per Grano che prova l’acrobazia ma la palla termina altissima. Al 25’ si rivede l’Isola con un punizione di Scuteri, al 39’ ancora Caturano a rendersi pericoloso, su punizione colpisce la traversa. Poco dopo il numero 10 non sbaglia e porta avanti i suoi, punizione di Caliò palla al centro dove il fantasista di casa è ben appostato e la mette dentro, non esente da colpe la difesa dell’Isola. Sembra il gol che chiude il match ma l’undici di Leone ha ancora la forza per reagire e negli ultimi minuti si catapulta in attacco, nel primo minuto di recupero arriva così il meritato pareggio: rapida azione a centrocampo tra Errigo e Viscomi, quest’ultimo allarga il gioco verso Scuteri sulla sinistra, salta un avversario e la mette in mezzo dove trova la testa di Rizzo che non sbaglia, nono gol stagionale per l’attaccante.

Un punto importante per l’Isola che rimane nella parte alta della classifica ottenendo l’ottavo risultato utile consecutivo, sei vittorie e due pareggi.

Lascia un commento

Scroll To Top