Buon pari del Kroton a Catanzaro in attesa del triangolare di Coppa Italia nazionale

Buon pari del Kroton a Catanzaro in attesa del triangolare di Coppa Italia nazionale

ENOTRIA CZ – KROTON 3-3 (1tempo 2-2)

ENOTRIA CZ: Borelli, Giampa’, Lombardo, Madia, Carnuccio, Armignacca, Patamia, Zurlo, Pastori, De Masi, Posella, Critelli.

KROTON: Russo, Pino, Zuccala’, Gerace, Martino L, Martino P, Arcuri, Basile.

Marcatori: 7′ pt L. Martino, 21′ pt Zurlo(CZ), 22′ pt Patamia(CZ), 28′ pt Gerace, 20′ st Gerace, 27′ st Zurlo (CZ).

 

CATANZARO : Si danno battaglia come ogni anno e oggi non solo il Kroton rimaneggiato ma anche l’ Enotria. Finisce in pareggio, rammarico per gli ospiti che si fanno raggiungere a 3′ dalla fine. Dopo tre vittorie di fila arriva un pari sul difficile campo di Catanzaro, inizio a ritmi veloci e così dopo qualche tentativo da fuori da entrambe le squadre arriva il vantaggio ospite con L. Martino che insacca dopo una triangolazione con Gerace. Dopo il gol botta e risposta con le azioni dei ragazzi di mister Orto più clamorose con errori di mira da parte di Cimino, L. Martino, Gerace e Arcuri. I padroni di casa sfiorano il gol con Zurlo e Patamia e loro due che cambiano in un minuto le sorti della partita: in un minuto dal 20′ al 21′ i padroni di casa riescono a capovolgere il risultato con Zurlo e Patamia. Dopo il gol cresce il Kroton grazie anche alle giocate di P. Martino che prima mette in porta Arcuri che sbaglia da pochi passi e poi serve con una magia l’ assist del pareggio a Gerace che batte il portiere di casa per il 2-2. Sul finire del primo tempo spettacolare azione della squadra ospite con giocate di prima che mettono L. Martino a un metro dalla porta ma a portiere battuto salvataggio sulla linea. Così il primo tempo finisce 2-2.

Nella ripresa le due squadre sembrano stanche, i ritmi calano e le azioni si vedono con il contagocce ma gli ospiti ci credono di più e così al 20′ su tiro di Arcuri, il portiere di casa respinge male e Gerace non ha nessun problema a realizzare il gol del 2-3. I padroni di casa alzano il ritmo ma di tiri se ne vedono pochi e così L. Martino con un gran tiro da fuori sfiora il gol che poteva chiudere la gara ma il portiere di casa devia miracolosamente in angolo. Al 27′ su calcio di punizione Zurlo batte Russo e porta il risultato sul 3-3, nei minuti di recupero rischio beffa per il Kroton sempre su punizione Zurlo fa finta di calciare mette al centro per Giampa’ che da due passi manda altissimo tra il rammarico dei padroni di casa.

Continua la rincorsa ai playoff il Kroton che lascia dietro di 4 punti l’Enotria, ora sabato al Palamilone arriva il Cosenza che sta facendo un campionato strano, ad oggi ultimo d’ufficio e già retrocesso sta lottando e vincendo partite importanti con la speranza che la sentenza di primo grado venga annullata sul campo. I cosentini sono al 3° posto con 35 punti tre in più del Kroton che sabato cercherà di vincere per prepararsi al meglio per la gara di martedì contro la vincente della Puglia (che sarà una tra Edilitalia Barletta o San Ferdinando) per il primo turno di Coppa Italia Nazionale che vedrà impegnata la squadra crotonese in un triangolare, l’ altra squadra è l’Atletico Sambuceto vincente Abruzzo.

Lascia un commento

Scroll To Top