Budimir fa autogol e gol: il Crotone deve accontentarsi di un pareggio con la Pro Vercelli

Budimir fa autogol e gol: il Crotone deve accontentarsi di un pareggio con la Pro Vercelli

CROTONE-PRO VERCELLI 1-1

CROTONE: Cordaz; Balasa (dal 14′ st De Giorgio), Claiton, Ferrari; Di Roberto, , Capezzi, Barberis (dal 30′ st Salzano), Martella; Ricci, Budimir, Torromino (dal 14′ st Stoian). In panchina: Festa, Cremonesi, Zampano, Nicoletti, Paro, Delgado. Allenatore: Juric.

PRO VERCELLI: Pigliacelli; Bani, Budel, Legati; Germano, Emmanuello (dal 24′ st Berra), Rossi (dal 39′ pt Redolfi), Scavone, Mammarella; Mustacchio (dal 7′ st Castiglia), Marchi. In panchina: Melgrati, Sprocati, Malonga, Filippini, Forte, Lombardo. Allenatore: Foscarini.

ARBITRO: Ros di Pordenone.

MARCATORI: 9′ pt Budimir (aut.) (C), 35′ st Budimir (C).

AMMONITI: Bani (P), Claiton (C), Budel (P).

ESPULSO: 34′ pt Bani (P) per doppia ammonizione.

 

Incredibile partita allo Scida con il Crotone che, pur giocando costantemente nella trequarti avversari, rischia addirittura di perdere e trova il pareggio solo a dieci minuti dalla fine. Inizia benissimo la squadra rossoblù che chiude nella propria metà campo gli ospiti. Alla prima occasione, però, sugli sviluppi di un corner, Budimir di testa insacca nella propria porta. Il vento contrario mette in difficoltà gli squali che però nel primo tempo hanno comunque due ottime occasioni con Ricci, ed una con l’esordiente Di Roberto, ex della gara. Al 34′ doppia ammonizione per Bani che stende Budimir che provava ad entrare in area.

Con gli ospiti in 10 la ripresa è un assedio. Le occasioni fioccano:  Budimir sbaglia un gol di testa a meno di un metro dalla linea di porta. Di Roberto, dopo triangolazione col croato, vede il suo tiro respinto da Pigliacelli sulla traversa. Anche Martella e Claiton hanno un’occasione d’oro e comunque il Crotone tira almeno una decina di volte verso la porta ospite senza trovare la misura. All’80’ Budimir riceva palla nell’area piccola e tira addosso al portiere, sulla respinta da due passi riesce a spingere la palla in rete.

Assedio finale, ma troppi errori nella rifinitura negano la vittoria ai padroni casa. Allo scadere Stoian di testa da pochi metri manda incredibilmente alto. Finisce in pareggio, in classifica rimane tutto immutato, anche se il Cagliari allunga. Domenica alle 12:30 rossoblù impegnati a Salerno. Non ci sarà Gabionetta, espulso nella gara con la Ternana.

Lascia un commento

Scroll To Top