Bruttissimo Pallagorio, lo Sporting Catanzaro Lido vince nettamente e con merito

Bruttissimo Pallagorio, lo Sporting Catanzaro Lido vince nettamente e con merito

PALLAGORIO-SPORTING CATANZARO LIDO 0-4

US PALLAGORIO: Parise, F. Pullo, C. Mustacchio (23′ st L. Bonanno), Gentile, S. Bonanno, Mele (44′ st Astorino), Forcinito, Cua (36′ st G. Basta), Ruggiero (35′ st Berardi), A. Basta (45′ st Gulu), S. Pullo. A disposizione: P. Mustacchio, Scaramuzzino. Allenatore: E. Bonanno.

SPORTING CATANZARO LIDO: Tallarico, Correnti (8′ st Melissari), Arcuri, Lamonica, Barberi (21′ st Caliò), Mazzocca, Fulciniti (35′ st Cannistrà), Rotella, Bordino, Costantino, Giglio. A disposizione: Ricca, Caridi. Allenatore: D. Barberio.

ARBITRO: Sig. Vittorio Civolani della sez. di Cosenza.

MARCATORI: 14′ pt Barberi, 34′ st e 48′ st Melissari, 39′ st Caliò.

 

NOTE: ammoniti: Ammoniti: Forcinito (P) – Barberi, Rotella e Bordino (S) – Espulsi: Gentile, per somma di ammonizioni (P). Recupero 1tempo: 1min. 2 tempo: 5min. Angoli 2 – 1 Pallagorio.

 

Quella che doveva essere la partita della svolta verso posizioni di classifica più rassicuranti per il proseguio del campionato si è trasformata in pochi attimi in un “festival del film horror” per l’US Pallagorio del Presidente F. Pontieri!

Una partita indolente quella dell’Us Pallagorio di ieri, soprattutto per l’atteggiamento in campo della squadra, povera di idee e senza un pizzico di determinazione, al cospetto di una squadra come lo Sporting CZ Lido che pur non avendo grosse individualità nel suo organico, (fatta eccezione di Barberi, giocatore dotato di un’ottima visione di gioco) è pur sempre una bella squadra da vedere, giovane, brillante, con i giocatori ben disposti in campo dal duo Barberio/Tarantino (quest’ultimo nella insolita veste anche di guardialinee, allenatore, presidente, una sorte di tuttofare insomma).

Pertanto allo Sporting gli bastano giusto 4 affondi nel corso del match per mettere al tappeto in modo doloroso e umiliante la squadra locale; di Barberi Il primo gol nei primi minuti di gioco del primo tempo, poi nel secondo tempo segnano i nuovi entrati: Melissari con una doppietta e Caliò.

Particolarmente duro con i suoi uomini a fine partita mister Ettore Bonanno: “La nostra – dichiara – è stata una prova deludente sia sotto il punto di vista del gioco che per quanto riguarda l’impegno, adesso bisogna metabolizzare al più presto questo brutto passo falso e concentrarsi al meglio sul prossimo appuntamento“.

Il prossimo appuntamento sarà sul terreno di gioco della vicina Cirò, pertanto servirà una prestazione corale super, sia perché si gioca fuori casa e sia perché la squadra locale reduce da tre sconfitte consecutive vuole riscattarsi al più presto!

Lascia un commento

Scroll To Top