Brutta prestazione del Crotone a Salerno, ma i tre punti sfumano per un errore arbitrale

Brutta prestazione del Crotone a Salerno, ma i tre punti sfumano per un errore arbitrale

SALERNITANA-CROTONE 1-1

SALERNITANA: Terracciano; Ceccarelli, Bernardini, Bagadur (dal 39′ st Trevisan), Franco (dal 26′ st Empereur); Gatto, Moro, Odjer, Oikonomidis; Coda (dal 34′ st Bus), Donnarumma. In panchina: Strakosha, Pollace, Bovo, Pestrin, Zito, Tounkara. Allenatore: Menichini.

CROTONE: Cordaz; Balasa (dal 1′ st Garcia Tena), Cremonesi (dal 33′ st Salzano), Ferrari; Zampano, Capezzi, Barberis, Martella; Ricci, Budimir (dal 5′ st Palladino), Stoian. In panchina: Festa, Modesto, Sabbione, De Giorgio, Torromino, Di Roberto. Allenatore: Juric.

ARBITRO: Ghersini di Genova.

MARCATORI: 21′ pt Stoian (C), 42′ pt Coda (S).

AMMONITI: Ceccarelli (S), Stoian (C).

ESPULSO: 48′ st Terracciano (S) per fallo da ultimo uomo su Palladino.

 

Forse la peggiore prestazione stagionale del Crotone. All’Arechi di Salerno i rossoblù sfoderano una pessima prestazione, subendo per quasi tutto il match la squadra di casa. Male nel gioco ed anche nei singoli il Crotone, a parte qualcuno come Cordaz e Ferrari. Nonostante un inizio folgorante della squadra di Menichini, i pitagorici erano riusciti a passare in vantaggio con Stoian che di piatto insaccava un cross perfetto di sinistro di Ricci. Verso la fine del primo tempo pareggio dei padroni di casa con un colpo di testa di Coda in netto fuorigioco.

Nella ripresa gara più equilibrata, solo a tratti la Salernitana è riuscita ad imporre il ritmo del primo tempo. Il Crotone ha sprecato un contropiede incredibile 4 contro 1 con Palladino. Nel recupero Palladino viene steso sulla trequarti dal portiere di casa che viene espulso. Con i tre cambi effettuati in porta ci va un uomo di movimento ma il Crotone ha troppo poco tempo per sfruttare questa situazione. Ora il vantaggio sul Pescara è di 8 punti.

Lascia un commento

Scroll To Top