Bojinov si prende gioco di un Crotone distratto. Tardiva reazione della squadra rossoblù

Bojinov si prende gioco di un Crotone distratto. Tardiva reazione della squadra rossoblù

TERNANA-CROTONE 2-1

TERNANA (3-5-2): Brignoli; Valjent, Bastrini, Popescu (dal 17′ st Dianda); Fazio, Gavazzi, Viola, Eramo (dal 28′ st Crecco), Vitale; Bojinov (dal 21′ st Ceravolo), Avenatti. In panchina: Sala, Gagliardini, Piredda, Falletti, Palumbo, Taurino. Allenatore: Attilio Tesser.

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Zampano, Claiton, Ferrari, Martella; Maiello, Minotti (dall’ 11′ st Suciu), Salzano (dal 21′ st Ricci); De Giorgio, Torregrossa, Ciano (dal 39′ st Padovan). In panchina: Concetti, Galardo, Cremonesi, Matute, Voltan, Balasa. Allenatore: Massimo Drago.

ARBITRO: Fabio Maresca di Napoli (Santoro e Soricaro).

MARCATORI: 5′ pt, 7′ st Bojinov (T), 43′ st Padovan (C).

AMMONITI: Vitale, Viola, Brignoli, Gavazzi (T); Maiello (C).

ESPULSO: 45′ st Dianda (T).

 

Altra mazzata sulle speranze salvezza del Crotone. La squadra di Drago lascia altri tre punti ad una diretta avversaria, grazie alla solita dormita iniziale che mette in salita il match. Sponda di Avenatti in area per Bojinov lasciato tutto solo da Ferrari e palla sotto l’incrocio. La reazione rossoblù è sterile, anche se una grande occasione l’avrebbe Ciano sulla testa, ma solo davanti al portiere impatta malissimo.

Il secondo tempo inizia con un altro regalo pitagorico: lancio in profondità della Ternana con Claiton in vantaggio sull’attaccante, Cordaz esce sulla trequarti e di testa respinge centralmente; Bojinov da oltre 40 metri trova un comodo pallonetto a porta sguarnita. Esordio con errore clamoroso del portiere.

Il Crotone attacca nell’ultima mezzora creando diverse occasioni. Clamorosa quella capitata al subentrato Ricci che ad un metro dalla porta centra il portiere con tutto lo specchio libero. Vicino alla segnatura anche Torregrossa, ma il gol del 2-1 lo trova Padovan a due dalla fine. La Ternana resta in dieci per l’espulsione di Dianda. Nei cinque di recupero il Crotone assedia l’area degli umbri ma arrivati al momento di concludere gli avanti calabresi si squagliano. L’ultima occasione capita a Suciu che in area è libero per tirare ma passa la palla a Brignoli che ringrazia.

Lascia un commento

Scroll To Top