Body building, altra impresa di Antonio Macrillò: è lui “Mister Hercules Olympia 2016”

Body building, altra impresa di Antonio Macrillò: è lui “Mister Hercules Olympia 2016”

Antonio Macrillò è il Mister Hercules Olympia 2016, categoria fitness. Ancora lui, sempre lui, a tenere alta la bandiera italiana nella gara europea più importante di Body Building. Teatro del trionfo è stato stavolta la cittadina britannica di Colchester, nella contea dell’Essex, sulle rive del fiume Colne. Macrillò domina la scena ad un anno di distanza dal suo ultimo grande successo mondiale, la vittoria al campionato mondiale di Body Builder. Questa nuovo traguardo è stato raggiunto il 28 Maggio, appena due giorni dopo l’arrivo a Crotone della statua del più grande atleta crotoniate, e probabilmente mondiale, di tutti i tempi, Milone. Un segno del destino?

Con Macrillò Crotone torna sul tetto del mondo, anzi ci rimane dopo il successo dello scorso anno. Un traguardo importante che fa di Macrillò, atleta della nazionale italiana, uno dei migliori sportivi dello stivale. Il giovane atleta isolatano è proprietario di una palestra a Le Castella dove forma gli atleti del futuro, tra questi diversi hanno già partecipato a diverse manifestazioni di categoria portando a casa importanti risultati. Insomma non solo uno sportivo attento alla propria condizione fisica, ma un ragazzo capace che dopo tanti sacrifici, e lavoro duro, è riuscito a realizzare i suoi sogni e ora spera di farli realizzare anche ai suoi allievi.

Al suo ritorno dall’Inghilterra con al collo la medaglia d’oro, amici, parenti e soprattutto i ragazzi della sua palestra gli hanno organizzato una grande festa per la vittoria. Successivamente, attraverso il suo profilo facebook, Macrillò ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a questo successo: “Prima cosa grazie a Giorgio Mesghetz per le splendide foto, poi voglio ringraziare il mio amico Mario Amato che a qualsiasi ora gli scrivevo lui era lì a rispondermi. Grazie ad Arianna (Fidanzata, Ndr) per essermi stata sempre accanto in ogni momento. Poi ancora grazie al presidente Riccardo Gaspari per avermi fatto spaccare nel pompaggio e per essere sempre disponibile; A Pasquale Pesce (Allievo e amico Ndr) per essere stato sempre al mio fianco durante gli allenamenti; a Dajana Pascetta per avermi messo il colore e a Michela Carazzato per il trucco. Grazie di cuore a tutti voi e tutti coloro che mi hanno sostenuto”.

Lascia un commento

Scroll To Top