Belvedere Spinello, il presidente Procopio prende in mano la squadra. Colpo Novello

Belvedere Spinello, il presidente Procopio prende in mano la squadra. Colpo Novello

La vittoria in casa dell’Us Cerva potrebbe rappresentare la svolta della stagione in casa Belvedere Spinello. Tre punti pesanti che rilanciano la formazione belvederese per la lotta promozione. Particolare curiosità ha destato scoprire che in panchina a Cerva c’era il presidente Luigi Procopio a guidare la squadra. Per questo lo abbiamo contattato per capire cosa stia succedendo a Belvedere: “Sono stato assente diverse settimane e non ho seguito la squadra – spiega – e pertanto, avendo risolto alcuni problemi personali, avevo intenzione di capire cosa stesse succedendo in quanto avevo notato un ambiente che aveva perso l’entusiasmo dei primi tempi“.

Il presidente continua: “Per questo ho chiesto al tecnico Marrazzo di lasciarmi una domenica nei panni di “mister” per capire quale fosse il problema. Devo dire che ho capito molte cose, e penso che d’ora in poi ci potremo togliere grosse soddisfazioni. A Cerva devo essere onesto, il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto forse, ma siamo stati bravi, una volta passati in vantaggio, a sfruttare il contropiede“.

Quello che amareggia di più Procopio è però l’assenza di uno degli uomini più importanti della rosa: “Domenica mattina non ha risposto alla convocazione il capitano Lorenzo Curcio. Ci sono rimasto molto male, se ci fossero stati dei problemi si problemi si potevano discutere, ma il fatto che il capitano abbia abbandonato la squadra non mi è piaciuto. Una cosa ci tengo a sottolineare, così come si prendono i meriti delle vittorie, bisogna anche assumersi le responsabilità delle sconfitte“.

Il Belvedere Spinello, intanto, piazza un altro importante colpo di mercato. Arriva infatti il difensore Antonio Novello, nei mesi scorsi in forza al Santa Severina, ma che ha militato anche con Casabona e Nuova Torre Melissa in Prima categoria.

 

Lascia un commento

Scroll To Top