Bari-Crotone, le pagelle dei rossoblù. Martella non tradisce, Budimir decisivo

Bari-Crotone, le pagelle dei rossoblù. Martella non tradisce, Budimir decisivo

Una vittoria in trasferta da ricordare quella di Bari. Un Crotone mai domo che rimonta nel finale non rubando nulla, come invece cercano di fare credere in terra pugliese. Prestazione non impeccabile però di tutti, qualche sbandamento c’è stato. Ecco i voti:

CORDAZ 7: Nel primo tempo è decisivo in almeno due occasioni. Non può nulla su Maniero, respinge il tiro di Valiani come può.

YAO 6: Sbaglia un intervento e Maniero va in gol, ma per fortuna è in fuorigioco. Cresce col passare dei minuti ma un infortunio muscolare lo costringe ad uscire.

Dal 29′ pt ZAMPANO 6: Gioca semplice, pur non riuscendo ad affondare nel migliore dei modi quando ci sarebbe da attaccare. Molto attivo però nel finale.

CLAITON 6: Soffre come tutta la difesa in quei 6-7 minuti del primo tempo, ma poi gioca la sua onesta gara.

FERRARI 5,5: Qualche disattenzione nel primo tempo e soprattutto l’errore sul gol del pareggio dei padroni di casa, nel quale si fa tagliare completamente fuori dall’attacco pugliese.

BALASA 5,5: Da esterno gioca con sicurezza, poi passa in difesa e sembra tenere in modo autoritario la posizione. Peccato però per l’intervento completamente fuori tempo su De Luca che causa il rigore.

Dal 29′ st PALLADINO 5,5: Ha più di un quarto d’ora per farsi vedere, ma non si vede praticamente mai se non quando litiga con Torromino per battere il rigore, e quando non esulta al gol del 3-2.

CAPEZZI 6,5: Partita di sacrificio a tratti, ma lui è sempre propositivo, a volte troppo causando qualche buco sulla trequarti. Nel finale ci crede e spinge la squadra.

BARBERIS 6: Partita onesta, a volte spicca, a volte deve difendersi come può. Sempre con equilibrio.

MARTELLA 7: Immarcabile, è una furia. Segna da esterno offensivo consumato la sua terza rete in campionato. Poi prende un palo con un sinistro esemplare da fuori area. Non tradisce.

RICCI 6: L’assist per Martella è suo. Ed è suo anche quello per Budimir che di testa sbatte su Guarna. Molti errori nel mezzo, ma negli episodi è determinante.

BUDIMIR 7: In realtà segna una doppietta, uno però gli viene tolto ingiustamente. Non gioca benissimo, sbaglia di testa il 2-2, in alcuni casi sembra stanco. Nel finale, però, è determinante in tutto e per tutto. Bomber.

STOIAN 5,5: Dovrebbe cercare di essere più veloce quando riparte l’azione. Spesso rallenta e finisce per cercare cose improbabili, perdendo palla. Giocatore importante per il Crotone, ma ha fatto di meglio.

Dal 31′ st TORROMINO 7: Buon impatto sulla gara, molto più frizzante di Stoian. Si prende la responsabilità del rigore e fa bene a non sottovalutare Maniero tra i pali.

JURIC 7: Cosa da dire in più rispetto a quanto già detto. Un predestinato, alimenta il sogno dei tifosi rossoblù.

Lascia un commento

Scroll To Top