Atletica, Carvelli e Argirò brillano alla maratona di Berlino

Atletica, Carvelli e Argirò brillano alla maratona di Berlino

Termina con il grandissimo record del mondo di Wilson Kipsang la Maratona di Berlino 2013, nella 42.195 km piu veloce del pianeta il 31enne keniano, grazie ad una netta progressione nell’ultima parte di gara, corre in 2h03’23” migliorando di 15″ il precedente primato di Patrick Makau che vinse qui in 2h03’38” nel 2011. Lo è stato anche per gli unici due rappresentanti calabresi e precisamente per i due crotonesi Antonio Carvelli e Alfredo Argiro’. La cronaca dei due atleti e lineare passaggi perfetti ogni 5km.

Per Carvelli (che indossa la maglia verde con il main sponsor Sassia gioielli) corre a 4′ a Km tanto che al passaggio sulla mezza maratona cioè al 21 km ci arriva in 1h25’03. Qui ha un piccolo “incidente” di percorso, si scontra con un altro runners al rifornimento dell’acqua,questo impatto gli procurerà un dito nero e conseguente rallentamento nella sua tabella di marcia. Riesce a passate al 30km in 2h01’37 la proiezione lo da finale in meno di 2h e 50 minuti,tutto si vanifica quando l’acutizzarsi del dolore al 2 dito del piede sinistro lo porta a ridurre la velocità per arrivare comunque al traguardo. Gli ultimi km se pur sempre difficili da affrontare vengono “tirati” dall’incitamento e dal calore del pubblico, Antonio Carvelli fa la sua maratona di Berlino con un personal best di 2h53’21” confermandosi comunque in grande forma. Per quel che riguarda l’altro pitagorico Alfredo Argiro’ anch’egli impeccabile nei passaggi, al 21km passa in 1h34’29” e addirittura al 30km 2h15’29” con una proiezione finale che lo dava sotto al suo personale di 3h13′ .Tutto si complica quando la retina del pantaloncini interno lo “serra” tra le gambe con vistosa perdita ematica,tanto che anche gli altri corridori lo mettono in guardia visto che lui stesso non si è accorto del reale problema. Costretto a ridurre la velocità per riuscire ad arrivare al 42km che taglia con la bandiera del Crotone sulle spalle con un ottimo 3h16’18” compiendo comunque un impresa.

Lascia un commento

Scroll To Top