As Cutro, ci sono tutti gli ingredienti per tornare in Eccellenza già in questa stagione

As Cutro, ci sono tutti gli ingredienti per tornare in Eccellenza già in questa stagione

(nella foto la dirigenza dell’As Cutro)

Riconquistare il campionato regionale di Eccellenza è l’obiettivo che le vecchie dirigenze dell’A.S. Cutro e della Polisportiva Cutro si sono preposte quando, poco prima dell’inizio della stagione 2013/2014, hanno deciso finalmente di lavorare fianco a fianco. “Questa unione ha portato organizzazione, un entusiasmo che coinvolge sempre di più anche la tifoseria oltre che noi dirigenti – spiega il Presidente Giuseppe Ciampàe una mentalità vincente: non siamo abituati a perdere e vogliamo continuare così”.

I due campionati di Terza e Seconda Categoria vinti consecutivamente e da imbattuti dalla Polisportiva la dicono lunga sulle ambizioni del già citato Presidente Ciampà, del Co-Presidente Alberto Olivo e dei Vice Presidenti Giuseppe Scandale, Santino Gerace e Giovanni Talarico, fermamente decisi a continuare questo percorso fatto di vittorie. Per questo motivo, grazie al grande lavoro svolto dal Direttore Sportivo Carlo Taschetti, hanno consegnato al confermato mister Tonino Condito una rosa di calciatori che dovrebbe essere capace di vincere il campionato di Promozione senza grossi patemi.

Basterebbe già soltanto il nome di Alessandro Riolo, polivalente centrocampista offensivo con più di 100 presenze all’attivo in serie C (divise tra Rende, Cisco Roma e Vibonese) per far intuire le ambizioni dell’A.S. Cutro Polisportiva. Calciatore di categoria decisamente superiore, spesso e volentieri si è caricato la squadra sulle spalle in questa prima parte di stagione a suon di gol, assist e grandi prestazioni. Ma andiamo per ordine.

Tra i pali è stato chiaramente confermato il baby fenomeno di casa Gaetano Menzà, classe 1994 dal futuro assicurato, che guida quella che al momento è la seconda difesa meno battuta dell’intero campionato – dietro soltanto a quella della Scalea – con 15 gol subiti in 16 partite. Cutresi DOC sono anche i due terzini Aiello e Salvatore Le Rose, sempre precisi nelle chiusure e puntuali quando si tratta di accompagnare l’azione nell’altra metà campo, e Raffaele Tambaro, pezzo di storia della formazione biancoblù di ritorno dopo i due campionati vinti con la maglia della Polisportiva. La coppia centrale è invece composta da Martucci, abile anche in fase d’impostazione e da Maione, tornato a Cutro dopo l’ultima stagione al Rocca Calcio.
In mediana agiscono solitamente l’ex Silana Mario Balsamo, ben presto diventato insostituibile e al quale sono state affidati le chiavi del centrocampo e Arabia, spalla ideale di Balsamo e anch’egli di ritorno dal Rocca Calcio.

Il reparto offensivo, tra esterni e attaccanti di ruolo è poi di altissimo profilo per la categoria: già detto di Riolo, vero e proprio go-to-guy, impossibile non citare Andrea Parentela, anch’egli con un passato in serie C e quest’anno impiegato da Condito in una posizione più esterna, Manuel Conversi (che aveva anche esordito in serie B col Crotone nel 2007) ed il velocissimo Crugliano. Ma non finisce qui, perché Taschetti ha recentemente messo a segno altri due importantissimi colpi di mercato: Russo, centravanti classico con grande fisico, che per caratteristiche era esattamente quello che mancava e Berlingeri, talentuoso esterno offensivo prelevato dall’Isola Capo Rizzuto, entrambi a segno e decisivi nell’ultima trasferta ad Amantea.

Dopo un inizio un po’ balbettante, dove il Cutro aveva raccolto soltanto una vittoria nelle prime cinque giornate, la svolta è arrivata nella gara casalinga contro la Garibaldina: sotto 2-0 a fine primo tempo e con un uomo in meno, i biancoblù tornarono in campo decisamente trasformati dopo l’intervallo e misero in scena una spettacolare rimonta, vincendo alla fine per 3-2 con un Riolo scatenato. Da quel momento in poi il ruolino di marcia degli uomini di Condito è stato impeccabile: 7 vittorie in 9 partite e primato a pari merito col Roggiano. Prossimo impegno il 5 gennaio a Trebisacce, per il recupero della tredicesima giornata che era stata rinviata per maltempo.

Addetto Stampa A.S. Cutro

Taschetti, Ciampà, Tambaro, Scandale dell'As Cutro

Nella foto Taschetti, Ciampà, Tambaro e Scandale

Lascia un commento

Scroll To Top