Ancora un boccone amaro per il Crotone: il Napoli con un gran primo tempo vince allo Scida

Ancora un boccone amaro per il Crotone: il Napoli con un gran primo tempo vince allo Scida

CROTONE-NAPOLI 1-2

CROTONE: Cordaz; Rosi, Claiton, Ferrari, Martella; Capezzi, Crisetig, Salzano (dal 1′ st Stoian); Tonev (dal 9′ st Simy), Falcinelli, Palladino (dal 30′ st Rohden). In panchina: Cojocaru, Festa, Mesbah, Dussenne, Fazzi, Ceccherini, Barberis, Trotta, Sampirisi. All. Nicola.

NAPOLI: Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Strinic; Allan, Diawara, Hamsik (dal 19′ st Zielinski); Callejon (dal 30′ st Giaccherini), Gabbiadini, Mertens (dal 38′ st El Kaoudduri). In panchina: Rafael, Sepe, Jorginho, Maggio, Chiriches, Insigne L., Rog, Ghoulam, Tonelli. All. Sarri.

ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo.

MARCATORI: 17 pt Callejon (N), 33′  ptMaksimovic (N), 44′ st Rosi (C).

AMMONITO: Crisetig (C).

ESPULSO: 31′ pt Gabbiadini (N) per fallo di reazione.

NOTE: Spettatori: 8329.

Finisce coi fischi dei tifosi che invocano l’esonero di Nicola. La prima del Crotone allo Scida in serie A non ha il sapore dolce della festa. Dopo la pioggia che ha caratterizzato il riscaldamento ed i primi 10 minuti di gara, a festeggiare è solo il Napoli, decisamente più forte soprattutto nel primo tempo. I partenopei segnano due volte sfruttando dei clamorosi errori dei padroni di casa, a tratti imbarazzanti. Cordaz con due miracoli nega altre reti ma sbaglia in occasione dello 0-2 di Maksimovic che segna dopo un’uscita a vuoto del portiere su angolo. Prima aveva aperto le marcature Callejon dopo un liscio di Martella. Napoli che rimane in 10 al 31′ per l’espulsione di Gabbiadini che da terra scalcia Ferrari.

Leggermente meglio i rossoblù nella ripresa. Due occasioni clamorosi per riaprire la gara con Simy e Falcinelli. Ad un minuto dalla fine, sugli sviluppi di un corner arriva l’1-2 di Rosi che si trova la palla tra i piedi nell’area piccola. Il Napoli saggiamente addormenta la gara nel recupero e porta a casa tre punti fondamentali dopo tre sconfitte di fila tra campionato ed Europa League.

Lascia un commento

Scroll To Top