Anche la Metal Carpenteria Crotone alla presentazione dell’anno sportivo

Anche la Metal Carpenteria Crotone alla presentazione dell’anno sportivo

E’ stata un fine settimana all’insegna della formazione quello dello staff della Pallavolo Crotone, presente a San Pietro a Maida per la presentazione ufficiale della nuova stagione sportiva. Un evento messo in piedi dalla Federazione Italiana Pallavolo Comitato Regionale Calabria con la collaborazione logistica della società Eureka volley.

All’incontro, patrocinato dal Comune di San Pietro a Maida, hanno preso parte circa 200 dirigenti, 200 tecnici e 50 arbitri che terranno un corso di aggiornamento e formazione, con docenti e relatori provenienti da tutta Italia. Tra questi anche quelli della Metal Carpenteria Pallavolo Crotone che, come sempre, non trascurano alcun appuntamento ufficiale, seguendo con grande attenzione le iniziative proposte dalla Federazione.

Presenti, tra gli altri, anche Mimmo Praticò, presidente regionale del Coni, l’avvocato Panucci, responsabile nazionale dell’ufficio tesseramenti, Alessandro Sindona, responsabile nazionale software gestionale dei campionati, e l’avvocato Esposito, docente regionale della scuola dello sport del Coni. Grande interesse ha suscitato in tutti i partecipanti la lezione tenuta dal grande Fefè De Giorgi, vero e proprio monumento della pallavolo nazionale, oggi allenatore della Tonno Callipo. “Da giocatore – ricorda un comunicato della Fipav – De Giorgi vinse due Coppe Italia (1995-1996 e 2001-2002), una Supercoppa italiana (2002) due Coppe CEV (1996 e 2002) e una Coppa delle Coppe (1997); collezionò 330 presenze nella Nazionale italiana, partecipando attivamente alla conquista di gran parte dei trofei vinti dalla cosiddetta “Generazione di fenomeni”. Fece parte delle tre spedizioni vincenti degli azzurri ai Mondiali del 1990, del 1994 e del 1998, tanto che lo definirono “L’eroe dei tre mondi”, perché capace di vincere tre mondiali in tre continenti diversi. Come allenatore ha vinto una Supercoppa, una coppa CEV e la coppa Italia”.

La giornata si è conclusa con il ricordo di due protagonisti della pallavolo calabrese, Pino Bosurgi e Otello Nudo, scomparsi di recente, alla presenza delle massime rappresentanze sportive e istituzionali. “Il nostro intento – sostiene il presidente regionale della Fipav, Carmelo Sestito – è di iniziare la stagione sportiva con entusiasmo, ponendoci sempre nell’ottica di un miglioramento globale del movimento che possa dare alla pallavolo l’importanza e la presenza che merita sull’intero territorio. Da tempo lavoriamo per costruire un apparato efficiente che possa supportare non solo le numerose attività, ma che sia anche da traino alle società che quotidianamente sono impegnate nei vari campionati. L’incontro rappresenta un’occasione importante di confronto in cui ci sarà la possibilità di vivere momenti di formazione con le lezioni tenute da docenti e da De Giorgi, ma anche di commozione per il ricordo di due indimenticati protagonisti della pallavolo calabrese, Bosurgi e Nudo”.

Lascia un commento

Scroll To Top