Altra sconfitta per la New Team Crotone. La Vis Reggio passa al Palamilone

Altra sconfitta per la New Team Crotone. La Vis Reggio passa al Palamilone

NEW TEAM CROTONE-VIS REGGIO CALABRIA 65-72

New Team Crotone: Di Vico Enzo, Fall Serigne Abdoul Ahad, Cossari Armando, Venuto Cristian, Palazzo Dario, Calabretta Luca, Infelise Antonio, Dell’Uomo Daniele, Rotundo Antonio, Lo Ghiaccio Roberto. Coach: Pullano.

Vis Reggio Calabria: Zampogna Stefano, Grasso Sebastiano, Barrile Fortunato, Camazza Giuseppe, Di Dio Lorenzo, Pellegrino Yasakov Vladimir, Warwick James William, Tramontana Pasquale, Viglianisi Brandon. Coach: D’Arrigo.

 

Finisce 65 a 72 il derby calabrese tra New Team Crotone e Vis Reggio Calabria. La formazione pitagorica reduce dalla sconfitta esterna in casa della Costa D’Orlando, scende in campo per vincere, e ci prova dal primo minuto fino alla fine. Il primo tempo si chiude 25 a 20 per la New Team, che entusiasma il pubblico presente al Palamilone e spaventa gli avversari. I reggini non ci stanno a perdere e spingono sull’acceleratore per rimontare e portare a casa il risultato, e così il secondo tempo si chiude sul punteggio di 31 a 32 per gli ospiti.

La tenacia degli ospiti si scontra con la voglia di rivincita dei ragazzi della New Team, che dimostrano minuto dopo minuto, canestro dopo canestro, di essere in netta crescita: sicurezza nella gestione della palla, del campo, unico freno, forse, la tensione e la troppa voglia di vincere. La partita non particolarmente fallosa costa però cinque punti di sutura a Zampogna Stefano, numero 6 della Vis, che in avvio di partita è costretto ad abbandonare per un vistoso taglio al sopracciglio. Bene in campo per la New Team : Cristian Venuto, Infelise Antonio, Lo Ghiaccio Roberto e Fall Serigne Abodoul Ahad, che spingono la squadra fino all’ultimo minuto.

Finisce 65 a 72 risultato che fa ben sperare per il proseguo del campionato. New Team in netta crescita come confermato dal coach Pullano che a fine gara ha dichiarato: ” Se avessimo giocato così una settimana fa contro Costa D’Orlando avremmo portato a casa la partita in tranquillità! Ma il dato positivo è che siamo alla seconda partita e in sette giorni la squadra ha dimostrato di avere enormi margini di crescita. L’esperienza conta e probabilmente oggi contro la Vis ha fatto la differenza soprattutto nella parte finale. La nostra squadra è formata da giovani, classe ’94 e ’96, la tensione e la tenuta fisica e psicologica possono fare la differenza, ma probabilmente contro altre squadre e tra qualche settimana potremo raccontare una storia diversa. Archiviamo il derby e pensiamo già al prossimo impegno tra quindici giorni. Speriamo di poter, nel nostro campo, il Palakrò, regalare la prima vittoria al nostro pubblico.”

Maria Bonaiuto
Addetto Stampa New Team

 

 

Lascia un commento

Scroll To Top