All’ultimo respiro Ciano su rigore riacciuffa il Catania

All’ultimo respiro Ciano su rigore riacciuffa il Catania

(nella foto Camillo Ciano, autore della rete del pareggio)

CROTONE-CATANIA 1-1

CROTONE 4-3-3: Secco; Zampano, Claiton, Ferrari, Modesto (dal 32’ pt Balasa); Maiello, Dezi, Suciu (dal 26’ st Padovan); Ciano, Beleck, De Giorgio (dal 1’ st Oduamadi). In panchina; Bajza, Galardo, Cremonesi, Minotti, Torregrossa, Salzano. Allenatore: Drago.

CATANIA 4-3-1-2: Anania; Peruzzi; Spolli, Gyomber, Monzon; Jankovic (dal 26’ st Almiron), Capuano, Martinho (dal 35’ st Garufi); Rosina (dal 41’ st Sauro); Calaiò, Castro. In panchina: Ficara, Marcelinho, Escalante, Leto, Cani, Parisi. Allenatore: Sannino.

ARBITRO: Pairetto di Nichelino.

MARCATORI: 26’ pt Calaiò, 48’ st Ciano (rig.)

NOTE: spettatori 5000 circa (1733 paganti più 2965 abbonati). Ammoniti: Ferrari, Beleck, Claiton, Monzon, Castro, Capuano, Spolli. Angoli 4-2 per il Catania.

 

Partita riacciuffata all’ultimo respiro dal Crotone, al termine di una gara non giocata bene dai rossoblù. Il Catania, passato in vantaggio meritatamente con Calaiò, è sembrato per tutta la gara in controllo del match.

Nonostante questo, Anania in due occasioni è stato determinante per salvare il risultato. La rete dei siciliani è arrivata su azione d’angolo con una deviazione vincente di Calaiò. Il pareggio, giunto al 93′ su rigore concesso per fallo su Padovan, porta la firma di Ciano.

Lascia un commento

Scroll To Top