Albi, intervista al tecnico Mauro Centola: “Un anno transitorio che si è chiuso bene”

Albi, intervista al tecnico Mauro Centola: “Un anno transitorio che si è chiuso bene”

Con la vittoria di domenica scorsa a Pallagorio, l’ Albi ha trovato la salvezza evitando di doversi giocare tutto nell’ultima gara con lo Zagarise. Della squadra catanzarese abbiamo parlato col tecnico Mauro Centola.

A Pallagorio avete compiuto l’impresa? Come avete festeggiato questo traguardo?

Salve, approfitto di questo spazio per ringraziare tutti i calciatori dell Albi per l’ impegno profuso durante tutta la stagione. Ringrazio soprattutto chi ha avuto meno spazio che fino alla fine ha sostenuto la squadra e i compagni. Detto questo, noi credevamo nella salvezza e credevamo di potercela fare a Pallagorio, non è stato facile, avevamo un solo risultato la vittoria. L’ abbiamo voluta e credo che l’ abbiamo meritato e ovviamente questo ci rende felici, perché mantenere per il quinto anno consecutivo la Seconda categoria, per un paese come Albi secondo me è un grande traguardo“.

Come giudica l’annata della sua squadra? era lecito aspettarsi di più?

Per noi era un anno transitorio, nella rosa c’erano parecchi giovani che per la prima volta affrontavano da protagonisti un campionato di Seconda categoria, quindi le aspettative non erano alte, ma rivolte soprattutto alla crescita dei ragazzi. Da questo punto di vista siamo soddisfatti perché abbiamo iniziato in 22 e finito in 22. Meno soddisfatti dei risultati della stagione, perché con più convinzione e cattiveria agonistica, potevamo fare di più“.

Un commento sul campionato. Meritato il successo delle Stelle Azzurre? Chi vede favorita per i playoff?

È la seconda volta che giochiamo in questo girone. Nonostante le distanze che creano disagio, siamo contenti di farne parte. Secondo me le Stelle Azzurre hanno meritato la vittoria. Hanno messo in campo esperienza e abitudine ad affrontare questi campionati , questo ha fatto la differenza. Per i play off non c’è una favorita, tutte ottime squadre, saranno gli episodi a determinare i risultati“.

 

Lascia un commento

Scroll To Top