Al Cotronei basta un gol di Marco Borza. Real Casino sconfitto

Al Cotronei basta un gol di Marco Borza. Real Casino sconfitto

(nella foto le due squadre prima del fischio d’inizio)

REAL CASINO-COTRONEI 1962 0-1

REAL CASINO: Mercuri, Oliverio, Tallerico (18’ st Macchione), Cimino (30’ st Schipani), Falbo, R. Candalise, R. Piccolo (10’ st Provvisiero), Marra, Loria, Foglia (15’ st Mazzei), Lopez. In panchina: Carlino, Aragona, Schipani, P. Piccolo. Allenatore: S. Candalise

COTRONEI: L. Vaccaro, Vizza, Scavelli, Stumpo, M. Borza, Chimento (35’ st Madia), Papallo (32’ st Covelli), A. Vaccaro, Chiodo (40’ st M. Mellace), Oliverio (18’ st Napolitano), Gambella. Allenatore: D. Fragale

ARBITRO: Della Mura di Rossano

MARCATORI: 17’ st M. Borza

CASTELSILANO (Kr) – Il recupero della prima giornata di ritorno lo vince il Cotronei contro un Real Casino voglioso nel riscattare la partita precedente. I locali partono subito bene, e dopo una fase di studio iniziale, arrivano le prime azioni gol. Al 14’ bella triangolazione tra Foglia e Loria, con il primo che sbaglia l’ultimo passaggio che avrebbe consentito all’attaccante di trovarsi solo davanti al portiere. Risponde il Cotronei con un bel tiro da fuori area di Vizza che si spegne sul fondo. Ritorna all’attacco la squadra di casa prima con un tiro al volo di Marra in seguito ad un angolo, poi con un tiro da fuori di Oliverio, e infine con Falbo in mischia su calcio d’angolo.

Il secondo tempo inizia sempre con lo stesso scenario. Una punizione di Foglia impensierisce molto un indeciso Luigi Vaccaro che blocca in due tempi. A questo punto, il Cotronei si fa vedere in avanti con un tiro di Gambella che finisce di poco a lato,e con Papallo che colpisce il palo dopo uno svarione difensivo. Al 17’ arriva il gol del Cotronei. Su calcio d’angolo Marco Borza svetta in mezzo all’aria e la mette alle spalle di Mercuri. Arriva puntale la reazione del Real Casino con due calci di punizione dalla distanza: prima Falbo e poi Loria vanno vicini alla rete del pareggio. La partita procede verso la chiusura con un ultimo sussulto sul finale, quando prima Schipani con un cross dal lato impensierisce il portiere ospite e poi Mazzei non arriva per poco sulla respinta corta dello stesso portiere. Nonostante la situazione di classifica molto diversa tra le due squadre, oggi questa differenza non si è vista, perché i ragazzi del Real Casino hanno dato tutto dimostrando di potersela giocare almeno ad armi pari con tutti.

Antonio Piccolo

Lascia un commento

Scroll To Top