Aiac, il direttivo provinciale chiede a Falbo di non rinunciare alla sua carica di presidente

Aiac, il direttivo provinciale chiede a Falbo di non rinunciare alla sua carica di presidente

(nella foto il presidente dimissionario Gaetano Falbo)

In relazione alle dimissioni del Presidente Provinciale di Crotone Gaetano Falbo, il Consiglio Direttivo ha deciso di riunirsi in seduta straordinaria, per discutere l’anomala situazione che si è verificata nella organizzazione della sezione Provinciale stessa. Premesso che, siamo contenti dei risultati ottenuti dall’ A.I.A.C.Regionale in questo nuovo corso, ma preoccupati invece per come è stata gestita la situazione creatasi dalle dimissioni del presidente di sezione considerando  che;

1) la problematica del tesseramento degli allenatori nelle varie categorie della provincia di Crotone, nonostante l’obbligatorietà.

2) La diminuzione degli associati della sezione dalla data delle dimissioni di Gaetano Falbo, la sua direzione ha sempre portato dati positivi nell’attività della Associazione, con l’aumento degli associati c’è stato l’incremento in termini di percentuale, distinguendosi soprattutto nella elezione del Presidente Regionale.

La cosa che maggiormente ci preoccupa di questa situazione è l’assordante silenzio della Presidenza e del Direttivo Regionale che, dalla comunicazione delle dimissioni del Presidente Provinciale Gaetano Falbo in data 05/03/2013, non ci sia stata nessuna discussione o verifica della situazione venutasi a creare,senza procedere nella ordinaria decidendo di non commissariare la sezione in tempi brevi.

In merito alla descrizione dei fatti, il Consiglio Direttivo della sezione di Crotone decide di proporre al Sig. Falbo Gaetano il ritiro delle dimissioni.
Ritenendo la sua direzione di fondamentale importanza per la sez. di Crotone, con sua tenacia e caparbietà rappresenta degnamente la categoria degli Allenatori della Provincia di Crotone e dell’ Associazione stessa.

Con la speranza che questa richiesta venga accolta,

Il Direttivo sez. di Crotone

Lascia un commento

Scroll To Top