Affiliazione con l’Udinese Academy per il Padre Pio Rocca di Neto

Affiliazione con l’Udinese Academy per il Padre Pio Rocca di Neto

 

Gent.ma Presidente, confermando l’affiliazione della S.C. Padre Pio 1993 all’Udinese Academy, con sentimenti di grande orgoglio le esterniamo la nostra felicità di poter accogliere la sua stimata Società all’interno del nostro progetto. In questo anno di attività che ci attende, lavoreremo insieme per tradurre in realtà gli obiettivi su cui si fonda il progetto dell’Udinese Academy e per garantire ai nostri futuri piccoli campioni una crescita non solo tecnica, ma anche educativa ed umanaF.to Massimiliano Ferrigno – Responsabile Udinese Academy.

Certamente i dirigenti e lo staff tecnico della S.C. Padre Pio di Rocca di Neto, con in testa la presidente Annamaria Sestito, hanno fatto i salti di gioia nel vedersi recapitare questa missiva che corona un sogno dopo anni di duro lavoro. I sacrifici finora affrontati per portare avanti la scuola calcio, dopo la prematura scomparsa del suo fondatore, Martino Salerno, sono stati finalmente  ripagati con l’interessamento spontaneo di una grande società come l’Udinese Calcio che ha mandato i propri osservatori in giro per l’Italia fino a raggiungere anche questo piccolo centro del crotonese, dove negli anni addietro sono emersi i  vari Apa, Montesano, De Miglio, Amariti, Ferraro, Varano, Mauro ed altri, per scoprire nuove leve calcistiche. La società della famiglia Pozzo, tra le cui fila milita il grande Totò Di Natale, ha avuto la brillante idea, portata avanti da Massimiliano Ferrigno, di credere nel  progetto “Soccer School” che abbraccia l’area delle società sportive che, a livello nazionale, intendono affiliarsi all’Udinese Academy e che  ha lo scopo di mettere a disposizione alcuni  servizi che prevedono programmi annuali di visite dei tecnici nelle sedi delle società affiliate. Gli allenatori del Settore Giovanile dell’Udinese Calcio e quelli formati all’interno della Training School visiteranno periodicamente le società affiliate, garantendo loro un costante affiancamento e una forte vicinanza. I tecnici nel giorno della visita, incontreranno lo staff tecnico del club, proponendo le metodologie studiate e utilizzate nel Settore Giovanile dell’Udinese Calcio e programmando il lavoro da svolgere. A seconda delle esigenze specifiche della struttura affiliata, verranno attivati professionisti di vari ambiti (Medicina dello Sport, Nutrizione, Psicologia, ecc.) che collaborano al progetto e saranno organizzati sul territorio italiano una serie di eventi  che coinvolgeranno tutte le società affiliate ed i singoli giocatori, allo scopo di creare una vetrina sportiva su base nazionale. Gli allenatori delle società affiliate potranno  assistere sia agli allenamenti del Settore Giovanile e della prima squadra dell’Udinese Calcio direttamente nel centro sportivo “Dino Bruseschi”che
alle partite di campionato. Quindi, sotto questi buoni auspici, si ha fondato motivo di ritenere che la nuova stagione agonistica della S.C. Padre Pio partirà con più entusiasmo per raggiungere nuovi importanti traguardi. La presidente Annamaria Sestito ha espresso parole di profonda gratitudine verso il segretario Pietro Vaccaro, i dirigenti Ottavio Scalise, Michele Quarto, Salvatore Tornicchio, Enzo Colosimo e verso i tecnici Rosario Amariti, Salvatore Ferraro e Pino Legato che con il loro oculato lavoro hanno permesso alla società di raggiungere un importante traguardo che corona un sogno coltivato da anni e che avrebbe fatto la gioia del compianto Martino Salerno, noto nel panorama calcistico nazionale per la sua competenza di talent scout. L’affiliazione ad una società di serie A, come l’Udinese Calcio, è certamente un vanto, non solo per la S.C. Padre Pio, ma per tutta la comunità di Rocca di Neto. Non resta che fare in grande in bocca al lupo.

Lascia un commento

Scroll To Top