Achei Crotone sconfitti da Salerno: Eagles troppo forti per la giovane squadra crotonese

Achei Crotone sconfitti da Salerno: Eagles troppo forti per la giovane squadra crotonese

ACHEI CROTONE-EAGLES SALERNO 6-26

Era molto atteso l’esordio in casa degli Achei nel confronto con gli Eagles Salerno e il risultato in campo ha dimostrato che la squadra Campana anche quest’anno si candida ad essere una delle protagoniste del torneo che l’anno scorso l’ha vista chiudere al 5° posto del ranking Nazionale. La maggiore prestanza fisica e l’esperienza dei giocatori Salernitani alla fine ha permesso di avere la meglio sulla formazione Crotonese che invece schiera addirittura molti giovani under 19 fra le proprie fila, 26 a 6 il risultato finale.

I salernitani vanno in vantaggio nel primo quarto portando il punteggio sul 6 a 0 grazie al TD di Bucci, la trasformazione viene però bloccata dalla difesa Crotonese. Sono di nuovo gli Eagles ad allungare andando nuovamente a segno con Bucci e portando il punteggio sul 14 a 0 con la trasformazione di Sciumanò. A questo punto prende corpo la reazione degli Achei che conducono un lungo drive con le corse centrali di Salerno e di Mazzei alternate a precisi lanci sul TE Cassano e riescono ad andare in Td con il qb Herman Falbo portando il punteggio sul 14 a 6. Prima della fine del secondo quarto c’è ancora tempo per un’altra segnatura degli Eagles con Sciumanò che porta il punteggio sul 20 a 6.

Nella seconda metà dell’incontro gli Achei riescono a prendere le misure all’attacco Salernitano che viene contenuto e costretto al punt in un paio di occasioni. Gli Achei sprecano perché arrivano , dopo una discutibile mancata concessione di un td che sembrava esser stato realizzato da Herman Falbo che portava il pallone a toccare il cono dell’area di meta, a giocarsi 4 tentativi e goal a 4 yards dall’end zone .
La scelta dell’attacco crotonese per i primi 2 down è per l’azione di forza al centro ma con scarso successo, ma neanche i due successivi tentativi su lancio riescono per cui il punteggio rimane sul 20 a 6. Infine c’è tempo per un’altra segnatura di Sciumanò per gli Eagles che portano il punteggio sul risultato finale di 26 a 6.

Queste le dichiarazioni dello staff degli Achei:

Francesco Pizzuti: «Gli Eagles sono un’ottima squadra composta da atleti fisicamente esuberanti e di grande esperienza, abbiamo provato ad affrontarli con giochi basati sulla velocità ma evidentemente non è stato sufficiente. Abbiamo comunque tenuto bene il campo e la nostra squadra sta acquisendo partita dopo partita la giusta consapevolezza dei propri mezzi».

Coach Tony De Francesco: «Due buone squadre si sono affrontate oggi. Sfortunatamente per noi il punteggio non riflette a pieno l’incontro. Salerno è una squadra molto forte e fisica, tuttavia penso che siamo stati noi a perdere il match e non loro a vincerlo, sapevamo cosa loro avrebbero fatto su ogni gioco ma la non efficace esecuzione dei compiti previsti e una certa confusione ci hanno portato a commettere molti errori. In ogni caso ora pensiamo a lla partita di Catanzaro. A causa della nostra sconfitta odierna il match con catnzaro diventa estremamente importante per i play-off. Salerno è un grande team e noi gli auguriamo il meglio per il resto della stagione anche se presto li incontreremo nuovamente».

Coach Roy Lumpkin: «Abbiamo una squadra di giovani e quindi con poca esperienza e giocando contro una squadra forte come Salerno abbiamo commesso parecchi errori. Una squadra come la nostra non può fare errori e pensar edi vincere contro un team forte come Salerno a cui va il nostro rispetto. Detto ciò continueremo a lavorare per correggere i nostri errori e tornare alla vittoria».

Il prossimo incontro sarà fra una settimana a Catanzaro per l’atteso derby con gli Highlanders Catanzaro.

Lascia un commento

Scroll To Top