A Mihajlovic stavolta non importa degli errori arbitrali. E fa lo scostumato

A Mihajlovic stavolta non importa degli errori arbitrali. E fa lo scostumato

Bruttissimo post partita di Sinisa Mihajlovic al termine della gara Crotone-Torino, vinta dai granata grazie al provvidenziale aiuto della terna arbitrale. Nettissimo il gol in fuorigioco di Belotti all’80’ per lo 0-1, così come il rigore solare non dato al Crotone pochi minuti dopo per fallo su Falcinelli. Alla domanda in sala stampa di un giornalista crotonese sull’incidenza di questi episodi sul risultato, il tecnico si è voltato dall’altra parte rispondendo: “Non me ne frega un c****”. Mettiamo gli asterischi perchè noi parolacce non ne scriviamo, sapendo di arrivare alla gente, e magari anche a ragazzini.

Peccato, però, che il tecnico serbo non è stato sempre così indifferente agli errori arbitrali. Stavolta a lui non importa perchè è grazie alla terna che ha vinto un match che meritava forse di perdere. Se andiamo infatti ad indagare nella storia anche recente dell’allenatore ex Milan troviamo molte uscite post-gara contro i direttori di gara. Ne citiamo giusto alcuni:

Milan-Empoli 2-2 stagione 2015-2016Tocco di mano di Maiello sul cross di Bonaventura? Era rigore netto, l’arbitro addizionale non serve a niente se non vede questi episodi“.

Atalanta-Torino 11 settembre 2016 Mihajlovic poi risponde così a chi gli chiede cosa pensasse del suo allontanamento dal campo deciso dall’arbitro Mariani. “Ho visto due pesi e due misure durante la gara. E’ assurdo che in due anni sono stato espulso per ben 4 volte in situazioni del genere, ma comunque lasciamo stare“, spiega il tecnico serbo. Infine, sull’episodio del rigore, l’ex allenatore del Milan chiude ironicamente: “Gomez è talmente basso che per lui è molto difficile saltare la gamba di De Silvestri“.

Milan-Hellas Verona 13 dicembre 2015 Lo sfogo di Sinisa Mihajlovic dopo il pareggio casalingo per 1-1 contro l’ultima in classifica, l’Hellas Verona. “Non sono scemo, non voglio essere preso in giro. Siamo stati danneggiati dall’arbitro: ci ha annullato due gol e c’era un rigore netto su Bonaventura“, ha detto il tecnico del Milan nella conferenza stampa al Meazza. “Il comportamento degli arbitri è inaccettabile: è da un po’ di partite che veniamo danneggiati. Sono molto arrabbiato. Noi ci giochiamo la vita, non si può andare avanti così. Io non posso andare in panchina sperando che all’arbitro giri bene e che ci fischi quello che è dovuto. Non ce la faccio più, a me basta che si applichi il regolamento”.

Sassuolo-Milan 6 marzo 2016 E’ un Sinisa Mihajlovic contrariato quello che si presenta ai microfoni di Serie A Live. “Sono molto arrabbiato con noi stessi e con gli arbitri“.

Insomma, delle volte per Mihajlovic il comportamento degli arbitri è inaccettabile, delle volte invece no. Anzi, non gliene frega nulla. Sfidiamo noi, quando gli regalano punti su un piatto d’argento… Beata coerenza! Ad ogni modo stupisce anche il trattamento dei media nazionali sugli episodi. Il gol in fuorigioco di Belotti, così come il rigore non dato sono passati in sordina. Su alcuni quotidiani, ma non c’è da stupirsi, non vengono nemmeno menzionati. Ed intanto il Crotone perde punti per la seconda volta a causa di gol in fuorigioco, dopo Empoli ora la gara col Toro. Senza questi, i rossoblù non sarebbero ultimi, e sarebbero probabilmente quartultimi, anche perchè errori arbitrali che hanno portato punti non ce ne sono stati.

Lascia un commento

Scroll To Top