Crotone, non basta il gioco. Il Benevento va in fuga

Crotone, non basta il gioco. Il Benevento va in fuga

BENEVENTO-CROTONE 2-0

BENEVENTO: Montipò; Maggio, Antei, Gyamfi, Letizia; Hetemaj, Viola, Schiattarella (dal 27′ st Improta); Insigne (dall’ 8′ st Tello), Sau (dal 21′ st Armenteros); Coda. In panchina: Manfredini (GK), Gori (GK), Del Pinto, Vokic, Abdallah, Kragl, Di Serio. Allenatore: F. Inzaghi.

CROTONE: Cordaz; Golemic, Spolli, Gigliotti; Molina (dal 39′ st Nalini), Crociata (dal 13′ st Vido), Barberis, Zanellato, Mazzotta (dal 13′ st Mustacchio); Messias, Simy. In panchina: Festa (GK), Figliuzzi (GK), Bellodi, Rodio, Cuomo, Curado, Gomelt, Evan’s, Rutten. Allenatore: Stroppa.

ARBITRO: Fourneau di Roma1.

MARCATORI: 11’ pt Viola (rig.), 49′ st Improta.

AMMONITI: Crociata (C), Coda (B), Tello (B).

 

Il Crotone mastica amaro dopo una gara giocata bene ma con pochissima concretezza. Benevento che accelera all’inizio, coglie una traversa su rimpallo e poi segna su rigore. Il fallo è commesso da Crociata su Viola, lo stesso centrocampista dagli undici metri spiazza Cordaz. Il Crotone inizia a guadagnare campo, gioca bene e crea alcune occasioni con Crociata, Messias e Mazzotta. Nella ripresa stesso copione, rossoblù all’attacco e Benevento che punge in contropiede. Nel recupero arriva il raddoppio di Improta con un tiro dal limite dell’area.

Lascia un commento

Scroll To Top