Il Crotone resiste bene a Vicenza nonostante l’uomo in meno. Traversa di Martella

Il Crotone resiste bene a Vicenza nonostante l’uomo in meno. Traversa di Martella

VICENZA-CROTONE 0-0

VICENZA: Vigorito; Sampirisi, El Hasni, Rinaudo, D’Elia; Gagliardini (dal 16′ st Gatto), Modic (dal 1′ st Urso), Cinelli (dal 42′ st Vita); Galano, Raicevic, Giacomelli. In panchina: Marcone, Mantovani, Pinato, Pazienza, Sbrissa, Pettinari. Allenatore: Marino.

CROTONE: Cordaz; Yao, Claiton, Ferrari; Balasa (dal 21′ st De Giorgio), Barberis, Salzano, Martella; Ricci, Budimir, Stoian (dal 26′ st Zampano) (dal 41′ st Capezzi). In panchina: Festa, Cremonesi, Modesto, Paro, Firenze, Torromino. Allenatore: Juric.

ARBITRO: Di Paolo di Avezzano.

MARCATORI:

AMMONITI: D’Elia (V), Ricci (C), Claiton (C), Salzano (C), Urso (V), Gatto (V), De Giorgio (C), Giacomelli (V).

ESPULSO: 13′ st Ricci (C) per doppia ammonizione.

NOTE: al 38′ pt Giacomelli (V) calcio alto un penalty.

 

Due cambiamenti da parte di Juric rispetto alla squadra tipo del momento: Balasa per Zampano e Barberis per Capezzi. Dopo un paio di conclusioni poco pericolose per parte, al 13′ un episodio che avrebbe potuto cambiare il match: Ricci ruba palla a D’Elia al limite dell’area e si invola verso il portiere, il difensore lo trattiene vistosamente ed è fallo. Clamorosamente l’arbitro estrae soltanto il cartellino giallo, quando era evidente il fallo da ultimo uomo del giocatore di casa. Sulla susseguente punizione dal limite Salzano tira basso e Vigorito para agevolmente.

Al 22′ occasione per Cinelli ma Martella è bravo a respingere. Al 38′ ingenuo fallo di mano di Claiton nello stacco aereo: rigore ed ammonizione per il difensore. Dal dischetto Giacomelli tira alle stelle graziando la squadra rossoblù. Nella ripresa subito grande occasione per i calabresi: cross di Balasa al 9′ e colpo di testa di Martella che colpisce la base inferiore della traversa e rimbalza in campo.

Passano solo 4 minuti ed il Crotone rimane in 10 per una grossa ingenuità di Ricci. L’attaccante perde banalmente palla ai limiti dell’area vicentina per eccesso di dribbling, poi insegue gli avversari che andavano in contropiede e trattiene Giacomelli: inevitabile il giallo, anche se il primo era molto discutibile.

Giacomelli è un rebus incompreso per la difesa ospite, va ancora via e serve Gatto che tira a colpo sicuro, ma Claiton in scivolata compie un vero e proprio miracolo. Juric non si scompone nonostante l’uomo in meno ed inserisce De Giorgio per Balasa. Un minuto dopo, però, la squadra di Marino potrebbe passare, grande azione in area di Gatto che mette a sedere due difensori, ma il suo sinistro debole è respinto in tuffo da un ottimo Cordaz.

Seppur in dieci il Crotone non rinuncia ad attaccare e sfiora la rete con una grande giocata di De Giorgio che con un destro insidioso da fuori area sfiora il palo. I padroni di casa non sfruttano la superiorità numerica, i rossoblù giocano con determinazione ed ordine e portano a casa un punto importante, restando per 24 ore da soli in testa alla classifica. Partita comunque condizionata dal clamoroso errore arbitrale al 13′ del primo tempo.

Lascia un commento

Scroll To Top